Martedì 16 giugno vi è stata da parte del Consiglio regionale l'approvazione della legge sul contrasto alla criminalità organizzata e la promozione della cultura della legalità.
La legge nasce dall’abbinamento di tre progetti di legge, messi assieme grazie all’attività del Gruppo di lavoro della Prima Commissione e della Commissione Antimafia.

È una buona Legge perché prevede interventi di prevenzione primaria (attività di prevenzione del fenomeno mafioso giocata a più livelli, economico, sociale, culturale), secondaria (attività di contrasto vero e proprio al fenomeno della criminalità organizzata, con interventi anche nel settore degli appalti pubblici e della contabilità generale, che mi sembrano interessanti)”

Gli interventi di prevenzione terziaria riducono i danni provocati dalla criminalità organizzata. (assistenza e aiuto alle famiglie delle vittime, recupero dei beni sequestrati, fondo antiusura ecc..).

Vengono creati due nuovi organismi: il Comitato tecnico-scientifico a supporto degli organismi consiliari per la conoscenza della materia, che avrà sede presso il Consiglio regionale, e il Comitato regionale per la legalità e la trasparenza dei contratti pubblici, presso la Giunta regionale. In entrambi i casi il Consiglio regionale sarà significativamente rappresentato. Altra novità è il codice di autoregolamentazione per i consiglieri, con riferimento alle migliori pratiche in materia di legalità, trasparenza, prevenzione e contrasto alla corruzione.

Leggi tutto: Sostegno ai comuni antimafia

E' da oggi attivo il sito rinnovato della Rete Civica Bresciana. Vi invitiamo a visitare le nostre pagine per conoscere sempre più le attività e il progetto della Rete Civica.

 

Pagina 19 di 19

Vai all'inizio della pagina